Associazione USEI Unione di Solidarietà degli Ecuadoriani in Italia 10 anni al vostro servizio
Google Plus
Google+
 
``
 
04/11/2014 paginahome  
ROMA: Villaggio Antidiscriminazione
Perché: nell’ambito delle iniziative promosse in occasione del Semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, il Dipartimento per le Pari Opportunità - UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, parallelamente all’evento Shaping the future of Equality policies in the EU, organizzato in collaborazione con la Commissione Europea, promuove il Villaggio Antidiscriminazione.

Cosa: in un momento di confronto aperto con la società civile, associazioni ed enti che si occupano a più livelli di prevenzione e contrasto della discriminazione, illustreranno la propria attività al pubblico distribuendo materiali finalizzati alla sensibilizzazione e all’informazione sui temi della parità di trattamento.

Dove: presso gli spazi della Città dell’Altraeconomia, nell’ex Mattatoio di Testaccio a Roma, ingresso Largo Dino Frisullo.

Quando:

giovedì 6 novembre gli stand del Villaggio saranno aperti dalle ore 14.00 alle ore 19.00;

venerdì 7 novembre dalle ore 9.00 alle ore 19.00.

Il Villaggio verrà inoltre animato da una serie di eventi culturali con l’obiettivo di coinvolgere, informare e sensibilizzare scuole, giovani e famiglie sulle tematiche antidiscriminatorie. Di seguito il programma dei principali appuntamenti che si svolgeranno presso la Sala Conferenze della Città dell’Altra Economia.

Giovedì 6 novembre

Ore 17.30

#Puoidifenderti

Presentazione del Fondo Solidarietà per la tutela giurisdizionale delle vittime di discriminazione.

Interverranno: Ermenegilda Siniscalchi (Capo del Dipartimento per le Pari Opportunità), Giovanna Martelli (Consigliere del Presidente del Consiglio dei Ministri per le Pari Opportunità), Guido Alpa(Presidente del Consiglio Nazionale Forense), Pietro Falletta (Esperto UNAR); modera Maurizio De Stefano (Segretario Emerito della Consulta per la Giustizia europea dei diritti dell’uomo).

Ore 18.30

DyMove (Diversity on the Move)
Una nuova frontiera del diversity management nel mondo del trasporto e della pubblica amministrazione.

Lancio di DyMove, il progetto Progress finanziato dalla Commissione Europea che intende esplorare, per la prima volta in Italia, il tema delle discriminazioni nel mondo del lavoro nella pubblica amministrazione - partendo dalle esperienze delle città di Genova, Bologna, Ancona e Palermo - e nel settore dei trasporti pubblici - con le aziende di Ferrovie dello Stato italiane ed Atac Roma. Il progetto punterà sull’individuazione di buone pratiche di diversity management, su azioni di formazione ad hoc e su campagne di comunicazione sul valore della diversità.

Nei primi mesi del 2015 sarà, inoltre, lanciato un premio alle aziende che si sono distinte per azioni positive
in tema di diversity management.

Interverranno: Marco Buemi (Esperto UNAR), Valentina Fabri (Responsabile Sviluppo Diversity Management dell’ATAC), e Gabriele Guazzo (Project Manager Cittalia/Anci).

Venerdì 7 novembre

Ore 10.30

Il futuro è troppo grande Proiezione per le scuole, alla presenza della regista, del documentario “Il futuro è troppo grande” di Giusy Buccheri e Michele Citoni. Il documentario, pur nascendo da una riflessione sulle seconde generazioni dell’immigrazione in Italia, attraverso un percorso durato più di due anni, intende spingersi oltre la dimensione del dibattito giuridico e politico su cittadinanza e “ius soli”, per affrontare la sfida creativa di raccontare dal “vivo” due emblematiche storie di vita.

Ore 13.00

Soddisfazione, fiducia e discriminazione tra i cittadini stranieri

Risultati del modulo commissionato dal Dipartimento Pari Opportunità nell'ambito dell'indagine “Condizione e integrazione sociale dei cittadini stranieri” condotta dall'Istat.

L’indagine è stata condotta tramite interviste dirette su un campione nazionale di circa 9.600 famiglie con almeno un cittadino straniero, residenti in 833 comuni italiani, per un totale di circa 21 mila stranieri intervistati.

Interverranno: Ermenegilda Siniscalchi (Capo del Dipartimento per le Pari Opportunità), Giovanna Martelli (Consigliere del Presidente del Consiglio dei Ministri per le Pari Opportunità), Linda Laura Sabbadini (Direttore del Dipartimento delle Statistiche Sociali e Ambientali ISTAT) e Pietro Vulpiani (Esperto UNAR); modera Ejaz Ahmad (Giornalista).

A scuola di antidiscriminazione

Presentazione di progetti didattici destinati agli insegnanti a cura di UNAR e dell’Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità di Roma Capitale:

• lecosecambiano@roma2 presentato da Isabella Orfano (Responsabile Politiche di Genere e Lgbt dell’Assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità di Roma Capitale) e Roberto Baiocco (Università la Sapienza di Roma)

• Look around presentato da Giulia Maldifassi (Associazione Il Razzismo è una brutta storia)

• Comici Integrati presentato dal comico e attoreSalvatore Marino (Associazione Integrare).

Ore 17.00

Nei Miei Panni

Presentazione di “Nei Miei Panni”, il videogioco dell’UNAR che sfida, attraverso una simulazione, a mettersi nei panni di un migrante che vuole vivere in Italia. A cura di Paola Di Lazzaro (Esperto UNAR).

Ore 18.00

Mostra Digital Life 2014 – PLAY

I partecipanti dell’evento Shaping the future of Equality policies in the EU, avranno la possibilità in esclusiva di visitare gratuitamente, grazie al di Roma Capitale, la mostra realizzata nell’ambito del Romaeuropa Festival che presenta 10 opere ludiche, interattive e sperimentali presso gli spazi del MACRO-Pelanda.

Per info: Segreteria UNAR segreteriaunar@palazzochigi.it tel. 06 67792267


Fonte: Centro Studi e Ricerche IDOS
 

Torna alle news della categoria "paginahome"
Torna alla pagina delle news

IN EVIDENZA


 

home page | associazione | i soci | lo statuto | eventi | edicola | visite | guestbook | blog | contattaci | foto

Sito Web di Euweb.it