Associazione USEI Unione di Solidarietà degli Ecuadoriani in Italia / Asociación USEI Unión de Solidaridad de los Ecuatorianos en Italia
Google Plus
Google+
 
27/10/2017 paginahome  
IL CONSOLATO DELL’ECUADOR A GENOVA RESPINGE LE OPINIONI RILASCIATE DAL COMMISSARIO RENATO FALCIDIA
Ai mezzi di comunicazione:

Nella versione digitale e cartacea di alcuni mezzi di comunicazione locali, domenica, 22 ottobre 2017, è stata pubblicata una notizia su un presunto alterco provocato dai cittadini di nazionalità euadoriana, avvenuto fuori da un bar a Sampierdarena.

A seguito di questo episodio, il commissario del Municipio Centro-Ovest di Sampierdarena, Renato Falcidia, nelle reti sociali ha espresso manifestazioni pregiudizievoli, inappropriate e non verificate che vanno contro la comunità ecuadoriana e sudamericana.

Inoltre, il menzionato Commissario ha scritto “In settimana contatterò il console dell'Ecuador per discutere del grado di inciviltà e maleducazione della comunità da lui rappresentata e chiedergli di intervenire personalmente”.

Rispetto a queste dichiarazioni il Consolato dell'Ecuador segnala quanto segue:

1.- Queste opinioni intendono pregiudicare l’immagine di un intero gruppo come quello Ecuadoriano, la cui popolazione in questa città raggiunge una cifra di all'incirca 21.100 persone (il 24,5% del totale stimato in 86.302 Ecuadoriani, secondo la Relazione annuale 2015 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali d’Italia, rendendola la più grande comunità di latinoamericani residenti a Genova. Questa stragrande maggioranza di connazionali è arrivata in Italia più di due decenni fa, con l’obbiettivo di raggiungere un futuro migliore per la loro famiglia e per questo hanno contribuito allo sviluppo economico della Regione.

2.- Il suo contributo allo sviluppo culturale ed economico dell'Italia non può essere incasellato con stereotipi che parlano di una migrazione sudamericana di “pessima qualità”, con tratti di "inciviltà", "comportamenti irrispettosi che non possono essere più tollerati". Sembra che il suddetto commissario non sia a conoscenza della realtà della migrazione ecuadoriana per cui., la menzionata relazione annuale del Ministero Italiano, afferma che a livello nazionale, tra i cittadini ecuadoriani occupati, esiste un livello medio - alto di istruzione.
Va osservato che il tasso di occupazione degli ecuadoriani è superiore alla media nazionale dei lavoratori dei paesi terzi con il 67% deIl'occupazione, in settori come l’assistenza alle famiglie e alle persone con un 49%; servizi all’azienda e ai trasporti, con un 19,6%. Nelle regioni di inserimento del lavoro degli ecuadoriani la Liguria si trova con il 24,5%, dopo la Lombardia che ha il 45,2% del totale degli ecuadoriani in Italia.
Allo stesso modo, per quanto riguarda il livello di imprenditoria degli ecuadoriani, questa relazione indica che la prima città con la creazione di imprese da parte degli ecuadoriani è Genova, con il 31%, seguita da Milano con il 23%, in settori quali la costruzione, la riparazione di veicoli e commercio.

3.- Ci sono molti dati che possono essere evidenziati sul contributo positivo della migrazione dei cittadini non comunitari e, in particolare, degli ecuadoriani allo sviluppo di città come Genova, tuttavia, dichiarazioni di questo tipo causano disaccordi e colpiscono le relazioni culturali e di amicizia che il nostro Paese da tempo ha con l’Italia. Negli ultimi anni, le politiche di integrazione in materia di migrazione proposte dalle autorità locali hanno reso possibile lavorare in coordinamento con il Consolato ecuadoriano e la comunità.

Per le ragioni indicate, Vi sarei grata se poteste pubblicare II seguente risposta in forma immediata, nel pieno diritto di questa delegazione consolare.

Cordiali saluti,
María Mercedes Guevara
Consolato dell’Ecuador a Genova Genova 24 ottobre 2017


Fonte: Consulado General del Ecuador en Génova
 

Torna alle news della categoria "paginahome"
Torna alla pagina delle news

IN EVIDENZA


 

home page | associazione | i soci | lo statuto | eventi | edicola | visite | guestbook | blog | contattaci | foto

Sito Web di Euweb.it