Associazione USEI Unione di Solidarietà degli Ecuadoriani in Italia 10 anni al vostro servizio
Google Plus
Google+
 
28/09/2015 paginahome  
Dalla fine del 2015, colombiani e peruviani in Europa senza visto
Qualche giorno fa, durante una visita in Colombia, il Ministro dell'Industria, dell’Energia e Turismo della Spagna, José Manuel Soria, ha confermato che entro la fine dell'anno sarà operativa l'esenzione del visto Schengen per i turisti provenienti dal Perù e dalla Colombia che vogliono viaggiare in Europa.

Secondo il ministro, questa misura contribuirà a migliorare le relazioni economiche e culturali tra Europa, Colombia e Perù. Colombiani e peruviani sperano che questa non sia un’altra promessa incompiuta vista la lunga attesa per l’eliminazione dei visti d’ingresso nell’Area Schenger, che si prolunga ormai da un paio di anni.

Condizione per la liberalizzazione è che ai cittadini dei due Paesi latinoamericani vengano rilasciati passaporti biometrici, documenti più scuri, difficilmente falsificabili.

Conviene ricordare che il visto non sarà più necessario solo per circolare, per non più di 90 giorni, in Francia, Germania, Belgio, Italia, Lussemburgo, Olanda, Danimarca, Grecia, Spagna, Portogallo, Finlandia, Liechtenstein, Austria, Svezia, Cipro, Slovenia, Slovacchia, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Malta, Polonia, Repubblica Ceca e Croazia. Per venire a lavorare bisognerà invece comunque chiedere un visto per lavoro e seguire la normativa sull’immigrazione dei singoli Paesi.


Fonte: stranieriinitalia.it
 

Torna alle news della categoria "paginahome"
Torna alla pagina delle news

IN EVIDENZA


 

home page | associazione | i soci | lo statuto | eventi | edicola | visite | guestbook | blog | contattaci | foto

Sito Web di Euweb.it